“Mio figlio ha paura dei clown”

“Mio figlio ha paura dei clown”

Vero.

Non sono pochi i clown in giro che fanno paura agli adulti, figuriamoci ai bambini!

Purtroppo tanti “clown” improvvisati pensano che sia sufficiente vestirsi “strani” e “colorati” per diventare clown, e fare “Il simpatico”, con i risultati che possiamo immaginare.

Un vero clown lavora innanzitutto alla sensibilità, e cerca di sviluppare un ventaglio di approcci e strumenti per poter facilitare la relazione con i bambini e gli adulti in un clima rispettoso, ludico e leggero.

Un buon clown non impone, ma propone. Non ridicolizza ma valorizza. Gioca in maniera strampalata e creativa sugli equivoci, che altro non sono che modi creativi, surreali, comici, di vedere la realtà.

Se i vostri bambini giustamente si spaventano dei clown, cercate di far vedere loro dei buoni clown piuttosto che il lavapiatti che fa il “clown” per arrotondare.

All’inizio forse si spaventeranno ancora, ma se la “vibrazione” di un clown è buona, anche i bambini più restii non tarderanno a entrare nel clima ludico, leggero e comico che un buon clown riesce a creare.

Quanti animatori chiamo per la festa dei miei bambini?

Quanti animatori chiamo per la festa dei miei bambini?

 

Il problema di “quanti animatori chiamare” in relazione ai bambini è una consuetudine legata alle proposte standard degli animatori: è evidente che non è il numero degli animatori ma il loro talento nel coinvolgere i bambini a fare la differenza.
Un animatore/trice-clown bravo/a coinvolge anche 40 bambini, che ridono, giocano e si divertono, mentre 2, 3 o 4 animatori/trici standard ne tengono molti di meno, in genere i più piccoli, rincorrendo i piú grandicelli per tutta la festa e finendo spesso per rassegnarsi all’indifferenza reciproca.
In genere i grandicelli (7-10 anni) riescono comunque a trovare il modo di divertirsi CON O NONOSTANTE l’animazione, mentre le animatrici arrivano alla fine della festa sfiancate, con il classico “speriamo finisca al piú presto”.
Un clown-animatore/trice bravo/a ha una formazione specifica, è passato/a attraverso una serie di workshop e laboratori di teatro, improvvisazione, clown, nuove pedagogie; spesso ha anche una formazione accademica; ha lavorato per strada, sta spesso a contatto con i bambini, conduce laboratori nelle scuole, e si è trovato a lavorare o anche solo interagire nelle situazioni più disparate, dagli ospedali ai centri commerciali. Solo una passione autentica, una sensibilità specifica, una formazione articolata e accurata, e tanta esperienza nelle situazioni più diverse formano “un talento”, non ci sono scorciatoie magiche.
Un profilo piuttosto diffuso di “animatrice” è la babysitter e assistente di  doposcuola, che mette insieme qualche gioco leggiucchiato qua e là e si propone come animatrice per “feste per bambini”.
Non è necessario essere indovini per immaginare come andrá la festa, il ricordo che conserveranno i bambini e gli stessi genitori. “Questo compleanno è andato cosí… “
Una festa coinvolgente non stanca nessuno, anzi, se organizzata bene con una buona sequenza di attivitá e una specifica sensibilitá per adattare le attivitá al momento, non sfianca ma gratifica tutti, bambini, genitori e animatore/trice.
Un bravo animatore-clown ha formazione ed esperienza perchè è appassionato. E’ appassionato della gioia, del gioco puro, dell’essere lì dove si trova e vivere la meraviglia del momento. E’ appassionato ai bambini non come piccoli impediti da addestrare o mammalucchi da intrattenere ma come soggetti curiosi, sensibili, creativi, che hanno voglia di conoscere e scoprire il mondo attraverso il gioco e la fantasia.
Un bravo animatore-clown è quello che riesce a unire la consapevolezza di un adulto con la freschezza, la sensibilità, spontaneità e la creatività di un bambino: che non dirige ma gioca, che non impone ma suggerisce, che non aspetta ma anticipa, che non spiega ma evoca.
E’ quello che è sempre pronto a creare e a imparare dai suoi piú bravi maestri: i bambini stessi.
testo di Gabriele Melendugno – Gnegne Clown

Babbo Natale con musica dal vivo!

Babbo Natale con musica dal vivo!

Arriva Natale!

Possiamo animare le tue feste con uno o più Babbo Natale! 

Con noi puoi avere una proposta originale e autentica con cui distinguerti dai soliti figuranti: siamo Babbo Natale che suonano dal vivo motivi natalizi con l'organetto diatonico, ossia le antiche fisarmoniche della tradizione rurale.

Disponibili nella versione classica oppure… Clown!

Verifica subito la disponibilità delle date! Disponibili per le province di Lecce, Brindisi, Taranto e Bari Sud.

Buone feste!!! 🙂